AISUSTUDIUCRAINI | aisustudiucraini

L’Associazione Italiana di Studi Ucrainistici

L'Associazione Italiana di Studi Ucrainistici (A.I.S.U.) è stata fondata il 25 maggio 1993. Suo fine istituzionale è quello di promuovere e favorire lo sviluppo di studi dedicati all'Ucraina, alla sua storia, alla sua cultura, alla sua lingua e letteratura. Già nel 1989 l'Italia aveva ospitato a Napoli e Ercolano un Congresso Internazionale che aveva segnato una tappa importante nella presa di coscienza dell'esistenza della realtà culturale e storica dell'Ucraina negli ambiti accademici e politici italiani, e occidentali in genere. In quell'occasione avvenne infatti la fondazione dell'Associazione Internazionale degli Ucrainisti, che ha svolto un'importante attività d'informazione e diffusione culturale.

News


Workshop internazionale: Dante nella letteratura ucraina. I rapporti culturali italiano-ucraini

il 5-6 dicembre 2019 a Firenze presso la Sala Comparetti | Biblioteca Umanistica piazza Brunelleschi, 4 si terrà WORKSHOP INTERNAZIONALE "Dante nella letteratura ucraina I...


24th November 2019

Premio internazionale Ivan Franko. Finalisti

La monografia della nostra socia Maria Grazia Bartolini, «Пізнай самого себе». Неоплатонічні джерела у творчості Г. С. Сковороди» (Kyiv: Akademperiodika, 2017), è tra i tre...


14th May 2019

In evidenza

Serhij Žadan presenta la traduzione italiana del romanzo “il Convitto”

 

il 28.11 alle 12:00 (GMT+1) sulla pagina Facebook dell’AISU

lo scrittore ucraino Serhij Žadan

dialogherà on line con i membri dell’AISU sul romanzo Internat (2018), di cui è imminente l’uscita della traduzione italiana presso la casa editrice “Voland Edizioni”.

(more…)

La scomparsa di Ivan Vakarčuk

Il 4 Aprile si è spento a 73 anni Ivan Vakarčuk, fisico, politico e personaggio pubblico ucraino, padre del frontman degli Okean El’zy Svjatoslav Vakarčuk.

Dal 1990 al 2007 e poi dal 2010 al 2013 ha ricoperto l’incarico di Rettore dell’Università di Leopoli “Ivan Franko”. Dal 2007 al 2010 è stato Ministro dell’Istruzione del governo guidato da Julija Tymošenko. L’AISU si unisce al cordoglio della comunità scientifica internazionale.